***************************************************************************************************************************************************************************
*TRADIZIONI*LETTURE*RICORDI*
POESIE*PITTURA E
ARTE
*STORIA E
STORIE*VIAGGI*FOTOGRAFIE*MUSICA*RICETTE*CHIACCHIERE*UMORISMO*RIFLESSIONI*SOGNI E DESIDERI*AFFETTI*PASSIONI ... tutto ciò che rende interessante la vita.
Perché "...sono cortesie minuscole, un fiore, un boccio, un libro, sono loro a deporre i semi del sorriso..." Emily Dickinson
**************************************************************************************************************************************************************************

martedì 17 gennaio 2017

LE MANI DI MIA MADRE

Le mani di mia madre
nodose
forti
nervose
unico contatto ora spezzato.
Le mani di mia madre
mi accarezzeranno per sempre.
Più di quanto abbia fatto in vita.


martedì 10 gennaio 2017

DALLE CESTE DI MIA NONNA






Vecchie riviste, quaderni e raccoglitori,    
                                


fogli di appunti, ritagli di giornale, ...

La  blusa qui sotto a destra la realizzammo a quattro mani quando avevo quindici o sedici anni.
Avevamo sviluppato una eccezionale forma di collaborazione mia nonna Ernesta ed io.  Insieme a lei , tra i miei 12/13 anni e i 25/30, realizzammo maglioni , abiti, giacche, cappotti ... una enorme quantità di capi davvero bellissimi. 
A lei, velocissima e con una mano regolare ed uniforme, affidavo la parte noiosa del lavoro: le parti davanti, il dietro e le maniche; mi passava i ferri quando il gioco diventava interessante , in questo caso la lavorazione delle maniche e dello sprone a punto smock. 
Ricordo che realizzammo questo golfino in lana turchese  rifinendo il nido d'ape con filato bianco. 
Mi piaceva tanto e lo portai fino a consumarlo.
Ho voluto rifarlo ma ho usato un filato di cotone, rifinendo il nido d'ape con perline in tinta. 
Ecco il risultato 



Ed ecco le istruzioni per la taglia 44
Occorrente
  400 g. di cotone , ferri n° 4, uncinetto n° 3 e 1/2, perline in tinta per rifinire il punto nido d'ape. Si possono evitare le perline e utilizzare ago e filo in tinta o di colore contrastante
Punti  
Costa 1/1: una maglia diritta e una maglia rovescia.
Nido d'ape, 1° ferro: *passare una maglia a diritto senza lavorarla, 3 maglie a diritto*. Ripetere da * a * e terminare con una maglia passata. 2° ferro: *una maglia a rovescio, tre maglie a diritto*. Ripetere da * a *.
Ripetere questi due ferri. Al termine del lavoro, con ago e filo,in tinta o contrastante (io ho usato le perline),  unire le coste diritte a due a due, scambiandole ogni sei ferri in modo da formare un motivo a rombi.
Dietro
Avviare 118 maglie ( ma è sempre bene lavorare un campione per verificare e le misure e , eventualmente, diminuire o aumentare il numero dei punti) e lavorare a punto coste 1/1. A 36 centimetri dall'inizio proseguire a punto smock e contemporaneamente intrecciare - per gli scalfi manica -  dalle due parti: 3 maglie, due maglie e infine 1 maglia per tre volte. A 50 cm. dall'inizio intrecciare per lo scollo le 44 maglie centrali ; poi terminare separatamente i due lati dello scollo intrecciando 2 maglie per tre volte. Contemporaneamente, per le spalle, intrecciare 8 maglie per due volte e infine 7 maglie.
Davanti
Come il dietro fino a cm. 45. Poi, per lo scollo, intrecciare le 24 maglie centrali e terminare le due parti separatamente intrecciando ai lati dello scollo: 4 maglie, 2 maglie per 12 volte, 4 maglie per 2 volte, 7 maglie e , infine, le rimanenti maglie in una sola volta.
Manica
Avviare 66 maglie e lavorare a punto nido d'ape per 9 centimetri. Proseguire a punto coste 1/1 aumentando dalle due parti: una maglia ogni centimetro per 24 volte. A cm. 37 intrecciare dalle due parti: 4 maglie, 2 maglie per 12 volte, 4 maglie per due volte, 7 maglie e poi le rimanenti tutte insieme.
Rifiniture
Fare tutte le cuciture ed attaccare le maniche. Rifinire lo scollo con l'uncinetto: un giro di punto basso ed uno a "pippiolini" (*due punti bassi, in una maglia lavorare un punto basso, 3 catenelle volanti, un punto basso*.Ripetere da *a*). 

Non so da dove sia stato tratto questo modello che, ovviamente, non era una nostra creazione. Sul quaderno-che ha circa mezzo secolo-c'è una foto in bianco e nero ritagliata da un giornale e le spiegazioni sono annotate a penna stilografica con la grafia dei miei quindici anni.

domenica 8 gennaio 2017

SIORI E SIORE THE WINNER IS ...

La scorsa notte mi sono troppo divertita con questo giochino.
Ho attribuito un numero crescente agli undici gentili commentatori del post precedente
ho ripiegato in quattro i bigliettini
li ho infilati in un sacchettino
ho rimescolato e pescato
TA-DAAAAAN, THE WINNER IS...
Cristiana, scrivimi il tuo indirizzo in una mail, così ti spedisco il mio dono sperando che ti piaccia. 
Dono modesto ma realizzato  
con amore e con le mie manine. 
Il modello non è mio. Si tratta del famosissimo (per chi lavora a maglia) Baktus, un triangolo isoscele con due punte molto allungate.

Per chi volesse cimentarsi , basta digitare "baktusyoutbe" e si apre un mondo.

A tutti gli altri, grazie per la vostra presenza qui nonostante la mia cronica assenza. 
Cercherò di tornare attiva come, e meglio, di due anni fa.

venerdì 6 gennaio 2017

BLOGCOMPLEANNO

LA NOTTE DELLA BEFANA di sette anni fa, giocherellavo girovagando nel web.
La mia amica  Sally qualche giorno prima mi aveva detto  "...sai che ho un mio blog?..." e mi aveva anche spiegato per benino ma non avevo capito mica tanto.
Quella notte, leggendo tra le sue pagine e poco prima di passare ad altro, mi è scappato l'occhio in alto a destra, sì, proprio lì dove c'è scritto CREA BLOG ...  d'impulso,  ho cliccato.
LASANDRAMACCA è  nato così.
Ho passato settimane a "dialogare" tra me e me e a litigare con ogni operazione tecnica: tutto mi sembrava difficilissimo.
Sono affezionata a queste mie pagine e a tutto il mondo di amici, virtuali e non, che ho nel frattempo incontrato  e purtoppo anche perduto perché volati via troppo presto. 
La carissima Ambra divenne quasi subito una presenza virtuale  preziosa ; ben presto  si trasformò in un'amica vera e non solo virtuale, una persona che ancora non mi rassegno d'aver perduto.
Anche l'amica  Graziella se n'è andata alcuni mesi fa, con il suo delicato mondo di parole e colori.
Penso spesso a loro con tenerezza.
Gli ultimi due anni  sono stati difficili per me ma la voglia di proseguire questa avventura rimane.
Spero di avere le energie fisiche e mentali per farlo.
Lascio un saluto a tutti quelli che avranno la pazienza di leggere e l'annuncio di una SORPRESA che sorteggerò alla mezzanotte del 7 gennaio tra tutti quelli che avranno lasciato un commento a questo post ... così ... per festeggiare.
Chiudo qui questo scritto senza immagini; ho poco segnale quassù in montagna e le foto proprio non riesco a caricarle.
Un abbraccio a tutti gli amici virtuali e non.
A presto ... CON NUOVI POST.
****************

lunedì 28 novembre 2016

EMOZIONI

Le emozioni sono  motore della vita e cibo per l'anima.
Tenerezza-rimpianto-malinconia-commozione-allegria-gioia.
Un groviglio di sentimenti ci ha accompagnato e riuniti ieri a Milano e ha fatto sì che Ambra fosse insieme a noi, come sempre.
Atmosfera piena di calore e amicizia ...
... a tavola ...
... e a zonzo lungo il Naviglio Grande.
Grazie.
Grazie anche a Francesco e Antonio che sono potuti rimanere con noi solo per poco.
 Grazie a tutti per empatia e condivisione.
Un abbraccio a chi avrebbe voluto essere con noi e non ha potuto farlo, stiamo già pensando al prossimo incontro. 
A presto.
Erika e Sandra

martedì 8 novembre 2016

APPUNTAMENTO PER IL 13° INCONTRO BLOGGER

sui Navigli a Milano

Cari amici, siam qui per darvi degli aggiornamenti circa l'appuntamento voluto da Ambra. 
Io, Erika, ho contattato la Trattoria milanese e mi han detto che Ambra aveva avuto,   probabilmente,  solo un colloquio telefonico a settembre per cui il prezzo del menu non è quello indicato da lei nel post inviatomi e che io e Sandra  abbiamo riportato. 
Mi hanno chiesto 40 euro ma son riuscita a scendere a 38 ( a cui aggiungeremo un euro di mancia).
Sono  andata a controllare il costo del pranzo dell'anno scorso a Cremona ed era di 38 euro. 
Ho già prenotato  per 14 persone  (quelle che mi hanno dato conferma finora) e che indico qui di seguito:


****
Questo il menu:
Antipasto
salumi misti con gnocco fritto
Bis di primi
tagliolini alla lombarda ( salsiccia e barbera)
 risotto milano

Secondo

cotoletta alla milanese 
Dolce
meneghina
vino Barbera, acqua, caffè

****
La mattina ci incontreremo,  intorno alle 10:30,  davanti all'ingresso del Cimitero Maggiore di Milano (non il Cimitero Monumentale perché  si tratta di un altro cimitero...).
Qui di seguito vi do alcune indicazioni per chi, come me,  partirà dalla stazione centrale di Milano:
Fate il biglietto Ordinario Urbano 1.50€. 
Metropolitana linea M2 (verde) direzione Abbiategrasso Chiesa Rossa o Assago Forum
Ricordatevi  di conservare il biglietto perchè spesso si timbra anche in uscita. Scendere alla fermata LANZA - Brera piccolo teatro. 
Uscire  dalla metro. 
Nei dintorni dovreste trovare la fermata del tram (pensilina di acciaio e vetro, nome fermata LANZA M2). 
Prendere  il Tram 14 direzione Cimitero Maggiore (non Lorenteggio,  altrimenti   si  va dall'altra parte! E non scendete  al Cimitero Monumentale, perché è un altro cimitero).
Scendere al capolinea, che è Piazzale Cimitero Maggiore.
Ambra si trova al campo 77, tomba 149 su cui c'è scritto Ambrogina.
Maria Raffaela mi ha scritto che controllerà il percorso perché attualmente stanno facendo dei lavori e,  in caso di problemi,  vi avviseremo.

Ore 13 appuntamento presso la Trattoria milanese in Viale Gorizia 30.

Dopo il pranzo,   Carmine,  ci propone, a venti minuti a piedi dal ristorante,   l'evento Re Panettone con ingresso gratuito. Da tutta Italia vengono pasticcerie artigianali a proporre la loro versione del  Panettone.  Ho già scaricato i 13 inviti dal sito.
Sempre in zona Navigli,  si svolgerà il Mercatone dell'Antiquariato per cui,  se qualcuno fosse interessato,   si potrebbe  fare un giro.

Io,  personalmente,  dovrò lasciarvi  verso le 17.15 o anche un po' prima (tutto dipende dai mezzi che dovrò prendere per raggiungere la stazione centrale)  perché alle 18.20 prenderò  la navetta per l'aeroporto e, come me, anche la maggior parte dei partecipanti  dovrà  ripartire.

Siamo certe  che Ambra, anche se non più presente fisicamente,  contribuirà a rendere questo  appuntamento autunnale piacevole come  sempre.
Erika e Sandra
  
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...